martedì 11 maggio 2010

Elsie Piddock salta nel sonno

Fresco e incantevole ☼☼☼☼


Eleanor Farjeon – Einaudi Ragazzi, 2003, ill. a colori di Charlotte Voake, (pp.60)

Elsie Piddock vive a Glynde in Inghilterra, vicino al monte Caburn popolato dalle fate.
Fin da piccolissima, Elsie salta la corda. Salta, salta giorno e notte, in casa e per strada; salta più di tutti, anche più delle bambine grandi, instancabile, salta perfino mentre dorme.
Elsie Piddock è una saltatrice nata e, ben presto, diventa la leggenda del suo paese e di tutta la Contea.
La sua fama giunge all’orecchio delle fate e del loro maestro Tonino Salterino, che decide di istruirla personalmente.
E così per un anno, ogni novilunio, sulla cima del Monte Caburn, Elsie Piddock salta nel sonno e impara tutti i trucchi delle Fate e tutti i salti possibili. Il salto scaltro, il salto lesto, il salto in punta, il salto scacciapensieri e via dicendo.
Al termine dell’addestramento Elsie riceve un prezioso dono da Mastro Tonino e torna a saltare tra i comuni mortali. E salta, salta finché cresce e lascia il posto ad altre bambine.
Il tempo passa, quella di Elsie rimane una leggenda, per poi sparire.
Ma arriva un giorno in cui la pace e la vita del Monte Caburn e di Glynde, con tutti i suoi abitanti, è messa in pericolo.
Ed Elsie tornerà, con i suoi 109 anni e la sua corda, a saltare e a salvare il suo mondo e il suo sogno.
È da allora che, sul Monte Caburn, ogni novilunio si tengono competizioni di salto con la corda.

Il monte Caburn, Sussex (Inghilterra)

Elsie Piddock salta nel sonno è un librino minuscolo, quasi come la sua protagonista.
È un racconto breve, si legge in meno di un’ora, e affascina e cattura in meno di mezzo secondo.
Riprendendo l’immaginario tipico dei racconti popolari inglesi, Eleanor Farjeon ci racconta la storia curiosa di Elsie in modo delicato e cristallino, con una narrazione lieve e incantata come la risata di una fata.
Le spontanee descrizioni di personaggi, azioni e luoghi, trasportano il lettore nelle aperte campagne inglesi a saltare con Elsie e con il Piccolo Popolo.
Una lettura ironica, leggera e briosa; una protagonista indimenticabile.

Consigliato sorridendo e saltellando!

Target: + 7 anni.

Un assaggio: “[…] «Tonino Salterino / marzapane e torroncino / mai mangiare si potrà, / pane e burro pranzo e cena / altro mamma non ci dà!». […]” (p.10)

Curiosità: passeggiavo per la Libreria, alla ricerca di nuove letture, quando il mio sguardo viene catturato da una copertina rosa antico, su cui campeggia il bellissimo schizzo di una bambina che salta la corda al chiaro di luna. Leggo il titolo: Elsie Piddock salta nel sonno.
È stato amore a prima vista, un vero colpo di fulmine!
Cosa può esserci di più magico, poetico e originale? L’ho subito comperato.
Il librino della Farjeon, con le splendide illustrazioni di Charlotte Voake, è un piccolo Gioiello, una piccola e sorprendente scoperta, di quelle che ti fanno sorridere a pieni denti!
Eleanor Farjeon è una scrittrice inglese vissuta a cavallo tra il XIX° e XX° secolo.
Il racconto risale al 1937. Nel 1997 viene illustrato dalla Voake, secondo un gusto squisitamente inglese (come non ricordare l’opera di Quentin Blake?).


Nel 2003 compare in Italia edito da Einaudi.
Lo potete trovare alla Libreria dei Ragazzi a metà prezzo.
La prima versione illustrata del libro, quella del 1997, resta purtroppo “ancora” inedita nel nostro paese.
Confido in quell’ancora.
...

Nessun commento: