venerdì 3 ottobre 2014

C'era una volta... Una Canzone per una Lumaca

Sono passati due mesi e più, Bliblila è stata silenziosa.
Non tanto per la pausa estiva (l'estate e le ferie non le abbiamo viste quest'anno), quanto per una vicenda familiare che ha assorbito tutte le attenzioni e l'impegno possibili.

Non amo parlare della mia vita privata (se non per quei "piccoli barlumi" di ricordi d'infanzia che potete cogliere tra le mie righe), né comincerò a farlo ora.
Ho pensato a lungo "se" e "cosa" scrivere.
E sono arrivata alla conclusione che questo accadimento, qui su Bliblila, meriti di essere ricordato.

Perché Bliblila è il contenitore delle memorie della Me Bambina e, di conseguenza, di Chi ha contribuito in modo essenziale a curarne e nutrirne le Radici.
Sto parlando della mia Mamma.
Se mi seguite da un po', penso che Mamma sarà diventata un'invisibile ma costante presenza.
La maggior parte dei libri di cui parlo sono stati suoi regali; l'amore per la lettura e il legame con l'enorme bagaglio favolistico che mi porto dietro sono stati seminati e concimati in Me da Lei.
Bliblila è nata da questi imput ed è sempre stata sostenuta e seguita con passione da Mamma.
Se amate queste pagine virtuali, ringraziate Lei, Stefy.

Mamma è partita per un Nuovo Viaggio.
Come amo dire io, è entrata nella Luce.
Ma la sua Energia, la sua Forza e la Curiosità che la contraddistingueva lasciano un indelebile segno anche qui, in questo Blog.

Da oggi riprendono le bellissime fiabe dei C'era una volta...


Il primo racconto, tratto dal settimo fascicolo, lo voglio dedicare a Mamma.
Era uno di quelli che ascoltavamo più frequentemente e che, anche dopo anni, da adulte, citavamo e cantavamo assieme (eh sì... ascoltate e capirete e, magari, canterete con noi!)

Mettetvi comodi e preparatevi ad ascoltare e leggere una fiaba moderna di Linnie Price, illustrata da Nick Priceraccontata (e cantata) da Riccardo Peroni.

 
(cliccate sulle immagini per ingrandirle e canate a squarciagola)
 

 
 

 Grazie Mamma per avermi Donato le Canzoni più Belle!

Ci vediamo il prossimo Venerdì con un altro splendido racconto!

Buone Letture!

2 commenti:

Anna Bernasconi ha detto...

Una storia così semplice e carina è un perfetto ricordo dei momenti passati con la mamma!

Ila ha detto...

Grazie Anna :)
Lo penso anch'io... e casualmente era il turno proprio di questa fiaba.
Mi piace credere che sia una piccola magia anche questa...

:)