venerdì 8 aprile 2016

LdL - La Poltrona

Eccoci al Venerdì dedicato ai Luoghi da leggere!



Dopo aver esplorato la Cucina, passo al secondo luogo in cui amo nascondermi con un libro...

Img di Sanna Borell

L'illustrazione di Sanna riassume in modo preciso le sensazioni evocate da questo sacro spazio.

Quando sprofondo nella poltrona con la lettura di turno, non so davvero se sono più immersa nella storia che leggo o in quegli enormi cuscini... forse in entrambi!
Io, la poltrona e il libro diventiamo tutt'uno, un mondo a parte, una dimensione parallela invisibile agli altri e irraggiungibile. Sarà capitato anche a voi, vero?

E di solito non manca mai una morbida coperta...

Img di Erin Kubo

Sì, perché accucciarsi tra i cuscini, avvolti nel calduccio (magari con un buon tè caldo... mmm), è tutto ciò che serve per raggiungere uno stato di quiete e relax unico.
Il mondo è tutto lì in quell'istante e in meno di un metro quadro.

Ricordo domeniche passate dalla mattina al tardo pomeriggio lì, in poltrona, a divorare l'ennesimo giallo (iniziato e terminato nell'arco di 6 ore al massimo...)


Leggere in posizioni il più delle volte contorte, risucchiati tra i braccioli e persi tra righe d'inchiostro, trasforma la poltrona nel luogo segreto per eccellenza, come fosse una casa su un albero, un tappeto volante, un vero e proprio nascondiglio in cui vivere le proprie avventure ed emozioni, possibilmente da soli.

Img di Fiona Marchbank

La lettura in tale magico spazio avviene in ogni stagione, con predilezione per quelle più freschine (in modo da poter usufruire dell'opzione coperta-tè!) e per i giorni di maltempo che contribuiscono ad aumentare la sensazione profonda di protezione che solo la poltrona può dare!

Dato che in questo periodo la luce e il caldo sono in aumento... potrei pensare di trascinare la mia adorata poltrona all'aperto... 

E voi, avete una poltrona prediletta?


Nessun commento: