venerdì 29 aprile 2016

Un amico segreto in giardino

Fresco e selvatico ☼☼☼☼



Linda Newbery, Pam Smy (ill.) - Salani (2012) - pag. 220

Lucy adora trascorrere i pomeriggi nell'orto a Clunny Cottage con nonno Will, che ha un pollice verde innato e conosce tantissimi segreti per avere un giardino rigoglioso.
Uno di questi è la magica presenza di Lob.
Ma chi è... o cos'è Lob? E perché non tutti riescono a vederlo?
Lob si mostra solo alle "persone da Lob" e nei "luoghi da Lob"; possono scorgerlo gli occhi di chi ha l'animo gentile e sensibile, di chi ha cuore il mondo verde. Come il nonno.
Lob è fatto di pioggia e di vento, di sole e di grandine... di tempo andato e di tempo a venire... le stesse cose di cui siamo fatti tutti. Così lo definisce il nonno e Lucy spera di riuscire a vederlo un giorno.
Così accade e la ragazzina culla dentro di sé il prezioso segreto che condivide solo con il nonno, e che la riempie di gioia quando torna nella sua casa a Londra, in attesa della prossima vacanza dai nonni.

Ma qualcosa d'inaspettato accade. La scomparsa improvvisa di nonno Will coglie tutti impreparati e getta Lucy nel dolore e nel dubbio più profondo.
Ora che il nonno non c'è più e Clunny Cottage viene venduto, riuscirà Lucy a vedere ancora Lob?
Esiste Lob o era solo tutto un gioco inventato dal nonno per divertirla?
Passerà un lungo anno pieno di malinconia; e mentre la ragazzina si convince sempre di più di aver solo sognato, qualcuno (o qualcosa) parte dalla vecchia casa di campagna dei nonni alla ricerca di una "persona da Lob".
Qualcuno che profuma di terra bagnata e radici, che si colora di verdi e bruni, che si esprime con lievi pensieri di poesia e si confonde col fogliame. Qualcuno che si muove solo a piedi e molto lentamente.
Alla fine di un lungo anno fatto di ricordi e disavventure, di speranze e di variegati incontri, Lucy ritroverà nel nuovo orto affidato dal comune alla sua famiglia quell'antica magia che nonno Will le aveva seminato nel cuore, per sempre.


Un amico segreto in giardino è un romanzo lieve, fresco e incantevole.
Il racconto scorre piacevolmente, con tono umile e pacato, come un ruscello; i dialoghi dei personaggi riempiono l'aria come canti d'uccelli, il rotolare dei pensieri di Lob (resi graficamente da un carattere più grosso e impaginato come fosse una poesia) ricorda il ticchettare della pioggia, ed il trascorrere delle stagioni ci accompagna da un capitolo all'altro riempiendo di odori, suoni e percezioni tattili ogni singola pagina.
Le illustrazioni inchiostrate di Pam Smy arricchiscono il tutto, con tratto leggero e preciso, immergendoci in un mondo fatto di emozioni e relazioni preziose, profonde e selvatiche. 
Leggendo le vicende di Lucy e di Lob si torna bambini, si sente forte la sensazione di piedi affondati nell'erba, di giochi tra i cespugli e di esplorazione di quella parte di realtà che conserva intensamente la magia della vita.
Una magia che ci nutre e che è bene conservare, proteggere e ricordare.

Note sull'autore
Linda Newbery è una scrittrice inglese e insegnante. Ha pubblicato numerosi romanzi per young adults. Potete scoprire di più sul suo bel sito.

Note sull'illustratrice
Pam Smy è un'illustratrice inglese; sul suo blog potete ammirare il suo lavoro e trovare gli schizzi preparatori e gli studi realizzati per la storia di Lob (cliccate sulle ultime due immagini, vi ci condurranno direttamente).

Da leggere!

Target: + 8 anni

Un assaggio: "C'è un solo modo di  andare. A piedi. A piedi per la strada." (pag. 81)
"[...] Ma l'agricoltura era lenta, e il giardinaggio era lento, e la lentezza era l'unico modo in cui potessero esistere." (pag. 107)

Buone Letture!

Nessun commento: